Differenza tra vegano, cruelty-free, naturale, biologico, non tossico, ecologico e sostenibile

Sta diventando sempre più comune trovare sul mercato prodotti cosmetici che indicano che sono vegani, naturali, cruelty-free, non tossici o sostenibili, la moltitudine di termini che possiamo trovare a volte ci fa sentire un po 'confusi e noi no sapere quale prodotto scegliere. Pertanto, in questo articolo spieghiamo le differenze in dettaglio di questi termini, in modo che sia più facile per te differenziare ciò che stai cercando:

Vegano: per la loro fabbricazione utilizzano solo ingredienti di origine vegetale o minerale, escluso qualsiasi tipo di prodotto di origine animale o derivati, come il latte o la cera d'api.

Cruelty-free: questi prodotti non possono essere testati sugli animali in nessuna fase del loro sviluppo. Attualmente la sperimentazione con animali per lo sviluppo di cosmetici è vietata nell'Unione Europea, ma molte aziende continuano a portarla avanti per esportare i loro prodotti in paesi come la Cina, se vuoi saperne di più puoi leggere il nostro articolo sul cruelty-free in cosmetici (link).

naturale: sono quelli che nella loro composizione contengono almeno il 95% di prodotti di origine naturale. Secondo l'associazione NATRUE, i prodotti naturali sono sostanze di origine botanica, minerale o animale (esclusi i vertebrati morti) e miscele dei suddetti che sono state lavorate attraverso un tipo di estrazione che non altera le caratteristiche del prodotto di origine come in il caso di oli essenziali, oli vegetali o estratti.

Biologico o ecologico: in generale è considerato un prodotto biologico quando almeno il 95% degli ingredienti di origine vegetale o animale proviene da agricoltura biologica e sono certificati biologici. Nel prodotto finale, almeno il 20% dei prodotti deve essere biologico, è importante tenere conto che prodotti come acqua e minerali non sono considerati biologici poiché non provengono dall'agricoltura.

Privo di sostanze tossiche: sono quei prodotti che non contengono nella loro composizione composti tossici per la salute umana o l'ambiente, come parabeni, polietilenglicoli (PEG), dietanolamine, ftalati, siliconi, profumi o conservanti sintetici. Puoi vedere di che sostanze si tratta di seguito il nostro articolo del blog.

Sostenibile: Quando parliamo di sostenibilità nei cosmetici ci riferiamo a diversi aspetti che vengono presi in considerazione durante il processo di sviluppo del prodotto:

  • La produzione deve essere effettuata secondo principi etici e di sostenibilità.
  • I materiali dovrebbero provenire da fonti rispettose dell'ambiente, quando possibile.
  • È vietato l'uso di ingredienti tossici o inquinanti.
  • L'imballaggio deve essere riciclabile.
  • Non devono generare rifiuti tossici nell'ambiente.

 

Come puoi vedere si tratta di termini che indicano diverse caratteristiche e requisiti del prodotto ma, in generale, non sono esclusivi, ovvero un prodotto vegano può essere cruelty-free, ecologico o naturale. Anche se dobbiamo tenere a mente che il fatto che un prodotto sia cruelty-free non implica necessariamente che sia vegano.

Da Planthia tutti i nostri prodotti sono vegani, cruelty-free, naturali, tossici e sostenibili e la maggior parte delle materie prime che utilizziamo sono certificate biologiche.

 

Per ulteriori informazioni è possibile consultare una delle seguenti fonti:

Cosmetici naturali e biologici: definizione e concetti

Sostenibilità, cosmetici naturali e biologici: consumatore, prodotti, efficacia, considerazioni tossicologiche e normative 

Sostenibilità nell'industria cosmetica: una recensione

Cruelty-free vs. Vegano: qual è la differenza? 

 

Scopri i nostri prodotti

Prodotti sostenibili, naturali, toxic-free, cruelty free e vegani

In Planthia creiamo prodotti unici con ingredienti di alta qualità che rispettano l'ambiente e si prendono cura del tuo corpo. BENVENUT@ ALLA RIVOLUZIONE DEI COSMETICI!